Bibliografia

Letture consigliate per la scuola secondaria di 1° grado

  • Bauer Michael G. (2011), Non chiamatemi Ismaele, A. Mondadori Scuola - I protagonisti sono Ismaele, “vittima” di un nome troppo difficile che gli attira gli scherzi di tutti, ed in particolare di Barry, il bullo, che verrà smontato con la forza... della parola e dell’ironia.
  • Petrosino Angelo (2011), Essere o apparire?, Piemme Editore - È più importante essere se stesse o essere accettate dalle amiche? Rosaria, una compagna di Valentina, pur di apparire emancipata e brillante agli occhi di tre antipatiche ragazzine viziate, si mette in pericolo. Valentina sa che Rosaria è una brava ragazza e decide di “salvarla” dalle grinfie delle tre “bulle”.
  • Ottino Mariella e Conte Silvio (2009), Non trattatemi così!, Raffaello Editore - Emma, ragazzina semplice, timida, spontanea e brava a scuola, diviene a poco a poco la vittima designata di un gruppo di sue compagne di classe, capitanate da Federica, una ragazzina viziata che ama essere al centro dell’attenzione dei genitori e degli insegnanti. Una storia di bullismo al femminile.
  • Casucci Aristide Emanuele (2011), Amore e picche!, Aracne Editore - Cosa può succedere alla vita di un ragazzino delle medie, il giorno in cui trova un cappello davvero speciale? Un incontro magico e provvidenziale perché il cappello aiuterà Aris a liberarsi dall’oppressione di un bullo, a fare amicizia e a coronare il suo sogno d’amore.
  • Campanella Angelo e Tirone Maria (2010), Ora basta! Una storia di bullismo, Estero Salvatore,Editore - Claudio, ragazzo timido e introverso, deve cambiare scuola e nella nuova classe diventa il bersaglio di prese in giro e soprusi che lo portano all’isolamento e a rifugiarsi nel cibo. Quando la situazione sembra precipitare, arriva una persona speciale in grado di aiutarlo.
  • Garlando Luigi (2012), Un gol non ha colori, Piemme Editore - Una partita piuttosto originale: le Cipolline hanno giocato con il viso dipinto di nero per protestare contro i bulli del quartiere che hanno preso in giro un ragazzo di colore. Sulle pagine del giornale compariranno i loro articoli e le fotografie.
  • Spinelli Jerry (2011), La schiappa, Mondadori Editore - Donald è un ragazzino come tanti: gioca, va in bicicletta, sogna di diventare grande per fare il postino come il suo papà. In classe è un entusiasta, un po’ pasticcione, incapace di fare del male. Per questo gli altri ragazzi lo escludono e gli affibbiano un soprannome crudele: Schiappa
  • Wilson Jacqueline (2010), Piantatela! Chi ha detto che il bullismo esiste solo tra maschi?, Salani Editore - Quando si tratta di perseguitare, inseguire e sbeffeggiare una bambina un po’ più impacciata delle altre, anche le ragazzine più insospettabili possono essere terribili e pericolose. Ma spunterà Tanya, ragazzina coraggiosa e fuori da ogni schema.

Bibliografia per adulti e Secondaria di II grado

  • AA.VV. (). Bullismo. Linee guida prevenzione e contrasto. Comune di Ferrara.
  • AA.VV. (2007). Bullismo: che fare? Cittadini in Crescita, Istituto degli Innocenti Firenze 1/2007.
  • AA.VV. (2008). Il bullismo nella scuola primaria. Manuale teorico-pratico per insegnanti e operatori. Milano, Franco Angeli.
  • AA.VV. (2010). Scuola-famiglia tra continuità e cambiamenti. Riflessioni sul percorso educativo scolastico per prevenire il disagio socio-relazionale. Milano, Franco Angeli.
  • AA.VV. (2011). Il bullismo tra vita reale e spettacolarizzazione mediale. Un’indagine empirica nel mondo della scuola. Reggio Calabria, Città del Sole.
  • Abbruzzese S. a cura di (2008). Bullismo e percezione della legalità. Operatori delle scienze psicosociali, del diritto ed educatori a confronto. Milano, Franco Angeli.
  • Buccoliero E., Maggi M. (2006). Progetto bullismo. Piacenza, Berti.
  • Buccoliero E., Maggi M. (2008, eds.). Il bullismo nella scuola primaria. Manuale teorico-pratico per insegnanti e operatori. Milano, Franco Angeli.
  • Capaldo L. Le responsabilità del docente derivante dai comportamenti posti in essere dagli alunni e studenti. Presentazione sul sito www.scuola.fvg.it
  • Caravita S. (2004). L’alunno prepotente: conoscere e contrastare il bullismo nella scuola. Brescia, La Scuola.
  • Cerchiaro F., Zambianchi E. (2011, eds.). Ascolto e relazione educativa. Le azioni dell’Osservatorio Regionale Permanente del Veneto per prevenire il bullismo e il disagio scolastico. Padova, Cleup.
  • Croce M., Gnemmi A. (2003, eds.). Peer Education. Adolescenti protagonisti nella prevenzione. Milano, Franco Angeli.
  • Cutolo C., (2013). Bullismo. Il metodo dei quattro cantoni. Libro online
  • Damiano E. (2007). L’insegnante etico. Saggio sull’insegnamento come professione morale. Assisi, Cittadella Editrice.
  • De Leo G., Bacchini D., Boda G. (2004). Promuovere la responsabilità. Percorsi di cittadinanza attiva. Milano, Franco Angeli.
  • Fedeli D. (2007). Il bullismo: oltre. Brescia, Vannini.
  • Fedeli D. (2007). Strategie antibullismo. Firenze: Giunti.
  • Fedeli D. (2011). Il disturbo della condotta. Roma, Carocci.
  • Fedeli D., Bertoni E. (2012). Il bullismo: dalla teoria alla ricerca. Brescia, Vannini.
  • Formella Z. , Ricci A (2010). Bullismo e dintorni. Le relazioni disagiate nella scuola. Milano, Franco Angeli.
  • Gallina M.A. a cura di (2009). Dentro il bullismo. Contributi e proposte socio-educative per la scuola. Milano, Franco Angeli.
  • Garofano L., Puglisi L. (2016). La prepotenza invisibile: bulli e cyberbulli : chi sono, come difendersi. Infinito Edizioni.
  • Ghittoni E., Dalle Carbonare E., Rosson S. (2004). Peer educator. Istruzioni per l’uso. Milano, Franco Angeli.
  • Gini G., Pozzoli T. (2018). Gli interventi anti-bullismo, Roma, Carocci Editore.
  • Ghittoni E., Dalle Carbonare E., Rosson S. (2004). Peer educator. Istruzioni per l’uso. Milano, Franco Angeli.
  • Gini G., Pozzoli T. (2018). Gli interventi anti-bullismo, Roma, Carocci Editore.
  • Programma BIC volto alla prevenzione e al contrasto del bullismo all'interno delle strutture residenziali per minori. BIC for kids , BIC for teens , Manuale per formatori, Manuale di applicazione, Strumento ludodidattico.
  • Guarino A., Lancellotti R., Serantoni G. (2011). Bullismo. Aspetti giuridici, teorie psicologiche, tecniche di intervento. Milano, Franco Angeli.
  • Iannaccone A., Marsico G. (2007). La famiglia va a scuola. Discorsi e rituali di un incontro. Roma, Carocci.
  • Iannaccone N. (2007). Né vittime né prepotenti. Una proposta didattica di contrasto al bullismo. Bari, la Meridiana.
  • Iannaccone N. (2005, ed.). Stop al bullismo. Strategie per ridurre i comportamenti aggressivi e passivi a scuola. Bari, La Meridiana.
  • Lazzarin M.G., Zambianchi E. (2004). Pratiche didattiche per prevenire il bullismo a scuola. Milano, Franco Angeli.
  • Maggi M. (2005). Crescere in Comune. Piacenza, Berti.
  • Menesini E. (2000). Bullismo, che fare?. Firenze, Giunti.
  • Menesini E. (2003, ed.). Il bullismo: le azioni efficaci della scuola. Trento, Erickson.
  • Menesini E., Nocentini A., Palladino E. (2017). Prevenire e contrastare il bullismo e il cyberbullismo. Bologna, Il Mulino.
  • MIUR. Quaderno sul Patto di Corresponsabilità.
  • Morin E. (2000). La testa ben fatta. Riforma dell’insegnamento e riforma del pensiero. Milano, Cortina.
  • Nicoli D. La reciprocità nell’educazione. Amicizia, compagnia e aiuto reciproco: il saledell’apprendimento. Riportato in “Io ci sto, Noi ci siamo. Strumenti di lavoro: comunità scolastica, partecipazione studentesca e peer education” a cura del CoordinamentoRegionale delle Consulte Studentesche, USR Veneto 2011.
  • Olweus D. (1996). Bullismo a scuola. Ragazzi oppressi, ragazzi che opprimono. Firenze, Giunti.
  • Pellai A., Rinaldin V., Tamborini B. (2002). Educazione tra pari. Manuale teorico-pratico di empowered peer education. Trento, Erickson.
  • Ripamonti C.A. (2011). La devianza in adolescenza. Prevenzione e intervento, Bologna, Il Mulino.
  • Sharp S., Smith P. (1995). Bulli e prepotenti nella scuola. Prevenzione e tecniche educative. Trento, Erickson.
  • Tirocchi S. (2008). Ragazzi fuori. Bullismo e altri percorsi devianti tra scuola e spettacolarizzazione mediale. Milano, Franco Angeli.
  • Zanetti M.A., Renzi R., Berrone C. (2009). Il fenomeno del bullismo. Tra prevenzione ed educazione. Roma, Ma.Gi. Editore.
  • Zimbardo P., Coulombe N. (2017), Cianciabella S. (a cura di). Maschi in difficoltà. Perché il digitale crea sempre più problemi alla nuova generazione e come aiutarla. FrancoAngeli.