Microsoft PowerPoint 2013

I programmi per la creazione di presentazioni, come PowerPointImpress e Prezi sono software che consentono di costruire documenti informatici multimediali, ovvero una sequenza di “diapositive” o schermate che possono contenere testo, immagini, animazioni e suoni. Queste diapositive possono essere collegate tra loro in modo sequenziale o non sequenziale. Prima della loro realizzazione, le presentazioni vanno progettate secondo la logica della mappa concettuale o storyboarding, si raccoglie e valuta il materiale occorrente, organizzata l’interfaccia grafica (colori ed eventuali sfondi, tasti di navigazione, ecc.).

1. Applicare e modificare un tema

Dopo avere creato le diapositive per una presentazione, è possibile considerare la struttura, ad esempio lo sfondo, i tipi di carattere, i colori e i layout da applicare. Si può conferire alle diapositive un aspetto più interessante utilizzando i temi.

2. Creare la prima presentazione di PowerPoint 2013

In questi video è possibile imparare a usare PowerPoint 2013. Si potranno ottenere informazioni introduttive sulla nuova versione per scoprire come eseguire le attività quotidiane.

3. Utilizzare la visualizzazione Relatore

In questi video viene illustrato come utilizzare la visualizzazione Relatore in PowerPoint 2013 per separare il contenuto visibile al relatore da quello presentato al pubblico.

4. Introduzione a PowerPoint per Mac 2011

Scaricare questa esercitazione in formato PDF per un'introduzione alle attività e alle funzionalità utilizzate più di frequente in PowerPoint per Mac.

5. Stampare diapositive, note o stampati

Dopo aver completato la presentazione è ora di preparare gli stampati per il pubblico. PowerPoint offre diverse scelte: è possibile stampare diapositive a pagina intera, più diapositive per pagina oppure diapositive con le note del relatore o spazio in cui il pubblico può prendere appunti accanto alle diapositive. Per usare elementi di formattazione più elaborati, è possibile usare Word per modificare il contenuto, applicare gli stili e quindi stampare.

6. Passare a PowerPoint 2013

In questi video viene illustrato il passaggio a PowerPoint 2013. Si potranno ottenere informazioni introduttive sulla nuova versione per scoprire come eseguire le attività quotidiane.

7. Usare le filigrane

Una filigrana è un'immagine di sfondo che può apparire in tutte le diapositive di una presentazione di PowerPoint, ad esempio un logo aziendale. Le filigrane possono essere usate per l'identificazione o la personalizzazione, per scopi di sicurezza o legali oppure semplicemente come elemento di progettazione o decorativo.

8. Usare schemi stampati

Per la stampa di stampati in PowerPoint, è possibile scegliere la maggior parte delle impostazioni per gli stampati nella visualizzazione Stampa. Tuttavia, per alcune impostazioni degli stampati è necessario modificare lo schema stampati, ovvero una pagina che contiene il layout e le proprietà dello schema per gli stampati.

9. Animazione di immagini, ClipArt, testo e altri oggetti

In PowerPoint 2013 è possibile animare facilmente quasi tutti gli elementi visualizzati, ad esempio testo, immagini, grafici, forme, e creare presentazioni sbalorditive contenenti numerosi percorsi animazione.

10. Progettare i percorsi animazione

Un percorso animazione è un effetto di animazione che muove un elemento, ad esempio un'immagine, su una linea specificata in PowerPoint 2013. Questo corso consente di imparare a crearli.

11. Impostare un trigger per un effetto di animazione

È possibile impostare un trigger per un effetto di animazione in modo che la riproduzione venga avviata all'inizio o durante un clip audio o video. Il trigger per l'effetto di animazione può anche essere impostato per l'avvio quando si fa clic sulla forma o su un altro oggetto a cui è applicata l'animazione.

12. Usare schemi diapositiva per personalizzare una presentazione

Gli schemi diapositiva sono progettati per consentire la creazione di presentazioni dall'aspetto straordinario in tempi più brevi e senza sforzi. Quando si vuole che tutte le diapositive contengano gli stessi tipi di carattere e le stesse immagini, ad esempio un logo, apportare tali modifiche allo schema diapositiva.

13. Creare un modello da una presentazione

Può essere utile usare una presentazione come modello, o schema, che può essere aggiornato o modificato a seconda delle esigenze da tutti gli utenti. È così possibile mantenere la formattazione e il testo che devono essere sempre presenti nella presentazione e si può usare testo segnaposto come guida per gli autori nelle posizioni in cui deve essere aggiunto il contenuto nuovo o personalizzato. Si potrebbe includere anche la formattazione, ad esempio lo stile della cornice per un segnaposto immagine, in modo da garantire maggiore coerenza e consentire agli altri autori di risparmiare tempo. È sufficiente salvare la presentazione come modello per ottenere tutti questi risultati e molto altro.

14. Aggiungere intestazioni e piè di pagina a una presentazione

Quando si parla di intestazioni e piè di pagina in una presentazione, ci si riferisce ai piccoli dettagli visualizzati vicino alla parte superiore o inferiore delle diapositive. Ad esempio, il numero della diapositiva, un piè di pagina di testo e la data. Intestazioni e piè di pagina compaiono in varie posizioni, a seconda del layout e del tema della diapositiva. È possibile scegliere quali intestazioni e piè di pagina visualizzare e il testo da inserire nel piè di pagina. Eseguire questo corso per scoprire come aggiungere e personalizzare questi elementi.

15. Aggiungere effetti audio a un'animazione

Si supponga di avere a disposizione gli effetti audio perfetti per un'animazione ma di non conoscere la procedura ideale per aggiungerli. Questo corso rapido in un unico video consente di apprendere come aggiungere uno o più effetti audio a un'animazione.

16. Creare un organigramma

Nell'azienda è stata effettuata una riorganizzazione. Ora è necessario presentare la nuova struttura in un organigramma chiaro e accattivante. Avendo visto organigrammi creati in PowerPoint, si vuole conoscere il metodo migliore per crearne uno e gli strumenti corretti da usare. Questo corso è un ottimo punto di partenza. In questo corso sono disponibili informazioni su come creare e formattare organigrammi per l'organizzazione.

17. Creare un diagramma di flusso

Può essere utile illustrare un flusso di processo creando un diagramma di flusso basato su forme standard, semplici da formattare e disporre in un layout molto specifico. Per creare il diagramma in PowerPoint, fare clic su Inserisci > Forme e usare le forme disponibili nella raccolta. Il corso contiene informazioni su come usare la scheda Formato per applicare gli stili, ad esempio un contorno della forma diverso, modificare i colori di riempimento, allineare correttamente le forme, aggiungere connettori tra forme e altro ancora.

18. Aggiungere un effetto audio a una transizione

Una transizione fornisce un effetto visivo nel passaggio da una diapositiva alla successiva. Per arricchire una transizione si può prendere in considerazione l'aggiunta di un suono. Per esaltare l'effetto del suono, usarlo in modo selettivo, ad esempio all'inizio di una nuova sezione della presentazione.

12 consigli per creare presentazioni efficaci

Progress bar